Piani di incentivazione

Ansaldo STS ha sviluppato e regolamentato:

- un piano di incentivazione azionaria (Stock- Grant) a medio termine

- un piano di incentivazione a lungo termine (cash)

Tali piani, che sono parte di un’articolata struttura di sistemi di incentivazione variabile a breve, medio e lungo termine, rappresentano un elemento significativo della retribuzione complessiva del management del Gruppo.

Sono inoltre strutturati in modo tale da legare quote significative della retribuzione dei manager al raggiungimento ed al miglioramento di parametri economico/finanziari, nonché ad obiettivi strategici particolarmente importanti per la creazione di valore del Gruppo.

Piano di stock grant

Per quanto concerne il piano di Stock Grant si è proceduto alla verifica del raggiungimento degli obiettivi cui era legata l’attribuzione della relativa quota 2008.

I tre obiettivi assegnati relativi a VAE, FOCF e andamento del titolo rispetto al Mibtel, e relativi all’esercizio 2008, sono stati tutti conseguiti.

Conseguentemente, ed in coerenza con il regolamento del piano, è stato assegnato ai singoli aventi diritto il 100% delle azioni inizialmente previste. L’azienda ha dunque proceduto all’assegnazione di n. 183.435 azioni in data 1° dicembre 2009.

Piano cash 2006-2008 - Tranche 2008

Il piano cash 2006-2008 – tranche 2008 – riguarda n. 6 manager di Ansaldo STS e delle sue controllate, che rivestono posizioni particolarmente rilevanti ai fini del raggiungimento degli obiettivi strategici ed economico/finanziari del Gruppo.

Il piano, articolato in un triennio, prevede l’erogazione di una somma cash, pari al massimo ad una RAL, collegata al raggiungimento di obiettivi preventivamente assegnati.

Dalla verifica effettuata, gli obiettivi assegnati nel 2008 (andamento del titolo rispetto al Mibtel e Retained Cash Flow di Gruppo) sono stati pienamente raggiunti.

Il piano prevede, inoltre, delle soglie di accesso, individuate nel risultato netto delle singole società e del gruppo, ovviamente diverse per i vari manager. 5 partecipanti su 6 hanno superato tali soglie e, conseguentemente, in accordo con il regolamento del piano, nel primo semestre del 2009 sono state erogate loro le quote di incentivazione maturate relative alla tranche 2008.

Piano cash 2007-2009- Tranche 2008

Il piano cash 2007-2009 – tranche 2008 – riguarda n. 5 manager di Ansaldo STS e delle sue controllate, che rivestono posizioni particolarmente rilevanti ai fini del raggiungimento degli obiettivi strategici ed economico/finanziari del Gruppo.

Il piano, articolato in un triennio, prevede l’erogazione di una somma cash, pari al massimo ad una RAL, collegata al raggiungimento di obiettivi preventivamente assegnati.

Dalla verifica effettuata, gli obiettivi assegnati nel 2008 (andamento del titolo rispetto al Mibtel e FOCF di Gruppo) sono stati pienamente raggiunti.

Il piano prevede, inoltre, delle soglie di accesso, individuate nel risultato netto delle singole società e del gruppo, ovviamente diverse per i vari manager. 4 partecipanti su 5 hanno superato tali soglie e, conseguentemente, in accordo con il regolamento del piano, nel primo semestre del 2009 sono state erogate loro le quote di incentivazione maturate relative alla tranche 2008.

Piano cash 2008-2010-Tranche 2008

Il piano cash 2008-2010 – tranche 2008 – riguarda n. 3 manager di Ansaldo STS e delle sue controllate, che rivestono posizioni particolarmente rilevanti ai fini del raggiungimento degli obiettivi strategici ed economico/finanziari del Gruppo.

Il piano, articolato in un triennio, prevede l’erogazione di una somma cash, pari al massimo ad una RAL, collegata al raggiungimento di obiettivi preventivamente assegnati.

Dalla verifica effettuata, gli obiettivi assegnati nel 2008 (andamento del titolo rispetto al Mibtel e Ordini di Gruppo o delle singole società) sono stati raggiunti. Il piano prevede, inoltre, delle soglie di accesso, individuate nel risultato netto delle singole società e del gruppo, ovviamente diverse per i vari manager. 2 partecipanti su 3 hanno superato tali soglie e, conseguentemente, in accordo con il regolamento del piano, nel primo semestre del 2009 sono state erogate loro le quote di incentivazione maturate relative alla tranche 2008.