Signalling

Gli ordini acquisiti nell’esercizio 2009 ammontano ad Euromigliaia 1.243.016 e presentano un incremento di Euromigliaia 279.447 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (Euromigliaia 963.569).

Il valore del backlog al 31 dicembre 2009 ammonta ad Euromigliaia 1.980.191 (Euromigliaia 1.755.858 al netto dei rapporti con l’Unità Transportation Solutions) rispetto ad un valore di Euromigliaia 1.526.383 al 31 dicembre 2008.

Di seguito si evidenziano gli eventi più rilevanti  dell’anno 2009, riferiti all’Unità Signalling.

 

ANSALDO STS - REGIONE ITALIA 

 

Il valore delle acquisizioni del 2009 ammonta a 762,3 €Mil (480,5 €Mil nel 2008), in forte crescita rispetto alle acquisizioni degli ultimi esercizi.

Tale valore,  è conseguenza dei positivi risultati ottenuti sul  mercato estero in coerenza  con gli obiettivi strategici di  diversificazione geografica  perseguiti dal Gruppo.

Il raggiungimento di tale obiettivo è testimoniato dalla firma di un contratto con le ferrovie libiche del valore di 541 €Mil, il più importante mai acquisito da Ansaldo STS, a conferma di un trend crescente di acquisizioni sui mercati diversi dal quello domestico.

È inoltre da segnalare l’avvio operativo del progetto volto alla sperimentazione in Russia del nuovo sistema di segnalamento ferroviario ITARUS ATC, basato su soluzioni ERTMS delle quali Ansaldo STS è leader mondiale. E’ evidente l’importanza strategica che può discendere da una positiva collocazione del nostro Gruppo in un mercato di grandi potenzialità quale quello russo.

 

Mercato domestico

Nell’ultimo triennio gli obiettivi del principale cliente nazionale RFI si sono concentrati sul completamento delle linee AV/AC Torino – Milano – Bologna – Firenze – Roma – Napoli e sul programma di messa in sicurezza della circolazione sulla rete commerciale (SCMT) e secondaria (SSC).

 

Sul mercato italiano, il Gruppo ha raccolto ordini per complessivi 179,9 €Mil (174,2 €Mil nel 2008). Tra questi, i principali riguardano:  

 

  • ordini da  RFI per sistemi e varianti ai contratti ACC per 22,8 €Mil;
  • ordini per nuovi CTC, SCC e Security per complessivi 19,8 €Mil;
  • ordini dal consorzio AV Saturno per un importo complessivo di 44,6€Mil;
  • vari ordini per ferrovie regionali per un totale di 20,4 €Mil;
  • ordini per attività di  Service e Upgrade per complessivi 38,5 €Mil comprendenti.

 

Mercato estero 

 

Relativamente al mercato estero di competenza, il segmento ferroviario è decisamente orientato verso l'adozione dello standard ERTMS, mentre quello delle metropolitane richiede principalmente soluzioni CBTC a volte con varianti orientate verso gli impianti driverless.

In Libia Ansaldo STS fornirà un sistema di Segnalamento (Interlocking, CTC, ERTMS Liv.1 e Liv.2), Telecomunicazioni, Security e Power Supply  per le linee ferroviarie Ras Ajdir – Sirt (circa 650 km) e Al Hishah - Sabha (circa 800 km). Inoltre, è in corso la negoziazione con ZST (controllata di RZD) per la fornitura del sistema di segnalamento, automazione e security destinato alla tratta Sirth - Benghazi (550 Km) in Libia, dove le Ferrovie Russe hanno già firmato con le Ferrovie Libiche il contratto per la realizzazione chiavi in mano di tutta la linea.

Proseguono le attività nel mercato tedesco, dove è stato conseguito un ordine per le apparecchiature di bordo ERTMS Liv. 2 per i treni di nuova generazione alta velocità Siemens (Velaro D) del valore di 16,8 €M, particolarmente rilevante in quanto permette ad Ansaldo STS di essere la prima società in Germania ad avere contratti per l’intera gamma ERTMS (terra e bordo). Inoltre è stato sottoscritto un contratto per la fornitura dei ricambi relativi all’ordine precedente.

In Russia è stato firmato il contratto tra Ansaldo STS e NIIAS (controllata di RZD) per la realizzazione del progetto pilota sul già citato nuovo sistema di segnalamento ferroviario ITARUS ATC.

Sul mercato estero sono stati acquisiti ordini complessivi per 574,2 €Mil (311,1 €Mil nel 2008) fra i quali:

  • il già citato ordine dalle ferrovie libiche per il sistema di segnalamento, telecomunicazioni, security ed alimentazione per un totale di 541 €Mil;
  • l’ordine dalle ferrovie russe (RZD tramite NIIAS) per la realizzazione del progetto pilota del nuovo sistema di segnalamento ferroviario ITARUS ATC a Sochi per 7,4 €Mil;
  • l’ordine di apparecchiature di bordo ETCS emesso da Siemens ad ASTS Deutchland per i treni Velaro D per €Mil 17. 

Al 31 dicembre 2009 il backlog ammonta a 1269,4 €Mil, al lordo dei rapporti con l’Unità Transportation Solutions, contro i 860,7 €Mil al 31 dicembre 2008.

 

ANSALDO STS - REGIONE FRANCIA 

 

L’Ansaldo STS France ha acquisito ordini per 155,6 €Mil di cui il 25% in Francia; provenienti principalmente da: “Maintenance HSL Madrid-Llerida” (31,3 €Mil), “Maintenance RATP” (6,6 €Mil), “RBC France HSL East Europe” (3 €Mil), “Other Components / Service & Maintenance” (35 €Mil).       

Sono in corso di valutazione le offerte presentate ai tre consorzi in gara (Bouygues, Eiffage e Vinci) per la nuova linea AV Tours – Bordeaux. La decisione, attesa per fine 2009, è slittata  al 2010 per le grandi dimensioni dell’opera e la necessità di reperire le adeguate coperture finanziarie.

È stata presentata una proposta per il progetto AV BPL (Bretagna - Paesi delle Loira) e si attende una decisione per la fine 2010 / inizio 2011.

Sempre su questo mercato, RFF ha lanciato un pre-studio per l’applicazione ad una linea pilota del concetto ERTMS Regional, che verrà realizzato da ASTS e dai suoi tre principali concorrenti nel 2010.

Nell’ambito degli altri mercati di competenza di tale regione, il Gruppo Ansaldo STS è leader nelle installazioni ETCS nel Regno Unito (Cambrian pilot line) e Svezia (ESTER contratto quadro); questo assicura ad ASTS una posizione di forza nel mercato ETCS che si svilupperà nei prossimi anni nel Nord Europa (futura pilot line in Norvegia, programma di migrazione totale ad ETCS in Danimarca nel periodo 2010 – 2020).

In Spagna sono state identificate interessanti opportunità per i sistemi di trasporto urbano e per linee tranviarie dove le gare si stanno orientando su lotti separati di fornitura anziché su contratti “chiavi in mano”.

I programmi AV stanno subendo un rallentamento dovuto soprattutto alla necessità di strutturare delle forme di copertura finanziaria innovative (Public Private Partnership) da parte di ADIF. Tuttavia le gare per installare ETCS L2 sulla Ourense-Santiago e sulla Utrera-Jerez  sono state lanciate e le offerte saranno presentate a febbraio 2010.

In Portogallo REFER e RAVE stanno consolidando i loro piani per installazioni dando priorità ad un progetto di linea pilota (Cascais) e ad una nuova linea AV che connetta le principali città al confine spagnolo.

In Asia la alleanza strategica in atto in Corea assicura con continuità nuovi ordini; inoltre vengono seguite diverse opportunità che dovrebbero maturare nel medio termine sia nelle nuove linee AV sia nel trasporto interurbano.

In Cina il primo interlocking della famiglia SEI adattato allo standard cinese CTCS-2 (progetto Shitai) è entrato con successo in servizio.

Gli ordini acquisti al 31 dicembre 2009 ammontano a 183,4 €Mil; 219 €Mil a fine 2008. Il backlog a fine 2009 ammonta a 268,7 €Mil mentre era di 274 €Mil al 31 dicembre 2008.

 

ANSALDO STS - REGIONE AMERICHE 

 

Trasporto Merci 

 

Il settore del trasporto merci ha risentito nel corso del 2009 del generale rallentamento dell’attività produttiva : il traffico merci si è ridotto del 16,1% rispetto al 2008 con una riduzione annua di più di 2,6 milioni di carri.

 Il settore del trasporto merci su rotaia continua a presentare delle interessanti prospettive di sviluppo nel lungo termine, come testimonia l’acquisizione nel novembre 2009 di Burlington Northern Santa Fe Railway, da parte del Gruppo Berkshire Hathaway, di proprietà di Warren Buffett, per un importo di 34.000 $Mil.

Il Gruppo Berkshire Hathaway e il suo leader Warren Buffet sono noti per la particolare attenzione nella valutazione della redditività degli investimenti effettuati. In questo senso, l’acquisizione di Burlington Northern testimonia  quanto il settore abbia ancora da esprimere in termini di potenzialità di crescita.

In tale scenario, i vantaggi offerti dal trasporto su rotaia in termini di controllo del cambiamento climatico, riduzione dei consumi energetici e diminuzione del traffico su gomma costituiranno un vantaggio competitivo.

 

Mass Transit

Per quanto riguarda il settore del mass transit, è prevedibile un incremento degli investimenti per la messa in sicurezza delle attuali reti di trasporto anche a seguito dei numerosi incidenti verificatisi negli ultimi anni. A questo proposito, il  National Transportation Safety Board (NTSB) ha emesso nel Settembre 2009 nove raccomandazioni sulla sicurezza (sei delle quali urgenti) riguardanti la sicurezza dei sistemi di controllo marcia treni.

Il NTSB ha inoltre raccomandato alla Federal Transit Administration (FTA) e alla Federal Railroad Administration (FRA) di adoperarsi affinché gli operatori di reti di trasporto urbano esaminino i propri circuiti di binario e collaborino coi propri fornitori di sistemi di segnalamento per eliminare situazioni a rischio  ed introducano adeguati sistemi di controllo.

Già nel corso del 2009 Ansaldo STS USA Inc. ha ottenuto significativi ordini nel settore mass transit dalle Aziende Metropolitane di Washington, New York, New Haven e Pittsburgh, che hanno più che controbilanciato i minori ordini della componentistica. Inoltre devono essere evidenziati alcuni primi ordini nell’ambito PTC che offrono speranza per un deciso incremento 2010 in questo settore.

 

Alta Velocità 

Per quanto riguarda le prospettive di sviluppo delle reti ad alta velocità negli Stati Uniti, oltre agli stanziamenti previsti dall’ American Recovery and Reinvestment Act (ARRA)., per un totale di 8 miliardi di US$., altri provvedimenti sono stati presi nel corso dell’anno a dimostrazione di come il programma stia ricevendo crescente attenzione da parte delle autorità statali e federali.

In questo contesto,  la Camera dei Deputati ha approvato il Consolidated Appropriations Act, contenente per l’anno fiscale 2010 le somme messe a disposizione per il settore  Trasporti. In aggiunta a $2.5 miliardi per l’Alta Velocità questa Legge comprende $600 milioni per il National Infrastructure Investments Program.

Per quanto riguarda la linea AV in Florida, è previsto che vengano stanziati $2,6 miliardi per la linea da Tampa a Orlando e $30 milioni per studiarne l’estensione a Miami. 

In Brasile il posizionamento di mercato di ASTS USA è in miglioramento e si prevedono interessanti sviluppi commerciali in futuro. Questo mercato nel suo complesso, ed in particolare nel segmento mass transit, mostra un trend in crescita determinato anche da  finanziamenti governativi.

Nel corso dell’anno, è stato acquisito un primo importante ordine per apparecchiature di bordo per la Metro di San Paolo.

Gli ordini acquisiti al 31 dicembre 2009 ammontano a 197,8 €Mil e registrano un incremento in dollari del 55%  rispetto al 31 dicembre 2008 120,7 €Mil. Il backlog a fine 2009 ammonta a 362,8 €Mil,  mentre era di 319 €Mil a fine 2008.

 

ANSALDO STS - REGIONE ASIA PACIFICO 

Nonostante gli effetti della crisi finanziaria mondiale abbiano influito negativamente sul commercio di materie prime e quindi sui programmi di investimento dei principali clienti dell’area, rappresentati dalle compagnie minerarie, i risultati  finali dell’ordinato 2009 sono comunque da considerarsi soddisfacenti.

Anche in questa regione l’approvazione di misure volte a favorire gli investimenti nel settore delle infrastrutture per il trasporto passeggeri potrebbe produrre, nell’arco del secondo semestre 2010 nuove iniziative volte ad  ad incrementare il livello di sicurezza ed i servizi offerti. Il governo federale ha inoltre finanziato lavori relativi ai passaggi a livello in ogni stato e stanzierà ulteriori fondi nel 2011 per questi progetti.

In Australia le prospettive di business si mantengono interessanti. Nei prossimi tre anni sono attesi da Ansaldo STS ulteriori ordini dall’ARTC Alliance, recentemente estesa e rilanciata come AANSCA (ARTC Ansaldo STS Network Control Systems Alliance,  dai clienti minerari (Rio Tinto ed FMG) e dalla Queensland Rail.

In India il mercato risulta sostanzialmente stabile. Per il 2010 sono attesi ordini per le varianti al progetto KFW, ulteriori assegnazioni nell’ambito del programma di rinnovo delle stazioni e si attende la approvazione del piano di sviluppo delle Ferrovie Indiane che dovrebbe includere, fra l’altro, l’ammodernamento di circa 500 sistemi di  interlocking e proteggere con sistemi di ripetizione segnali (sia a bordo che a terra) circa 1800 km di linea.

Gli ordini acquisiti al 31 dicembre 2009 nel settore del Signalling ammontano a 166 €Mil; al 31 dicembre 2008 gli ordini acquisiti ammontavano a 151,6 €Mil.  Alla stessa data il backlog ammonta a 135,6 €Mil rispetto al valore al 31 dicembre 2008 pari a 83 €Mil.