Ambiente

Ansaldo STS S.p.A., indirizza e coordina, sui mercati internazionali, aziende fornitrici di sistemi completi di trasporto su rotaia, e dei relativi sistemi ausiliari di segnalamento, supervisione e security. Come tale è doppiamente impegnata nella tutela dell’ambiente:

  • perseguendo una politica di miglioramento continuo della performance ambientale dei propri processi;

  • proponendo sistemi di trasporto sempre più evoluti, sicuri ed affidabili, al fine di incentivarne l’utilizzo.

Orientamenti strategici e approccio gestionale

A tale scopo, l’azienda ha adottato una politica ambientale ed ha attuato un sistema di gestione ambientale, definendo l’organizzazione, le responsabilità, le modalità operative e gli investimenti necessari, impegnandosi così, al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • assicurare il rispetto delle prescrizioni legali applicabili ai propri processi, nei diversi paesi dove le controllate sono chiamate ad operare, mediante la formalizzazione di procedure che facilitino la consapevolezza del quadro legislativo di riferimento;

  • identificazione degli aspetti ambientali significativi diretti ed indiretti, per la riduzione ed il controllo dei relativi impatti sull’ambiente sia propri che dei propri fornitori e partners;

  • definizione di indicatori chiave per un facile controllo della performance.

La Norma ISO 14001 ed il Regolamento EMAS rappresentano il modello indicato da Ansaldo STS alle proprie controllate per lo sviluppo di sistemi di gestione la cui certificazione costituisca lo strumento per sviluppare una duratura coscienza ambientale sia presso il personale interno che presso fornitori e subappaltatori.

Innovazione e diffusione delle buone pratiche

I requisiti del mercato e le esperienze che ne sono derivate per alcune delle aziende controllate hanno portato allo sviluppo di sistemi di gestione ambientale con successiva certificazione secondo la Norma ISO 14001 che Ansaldo STS si sta impegnando ad estendere a tutte le aziende del Gruppo, mentre per il Regolamento EMAS è ancora allo studio la possibilità di estenderlo agli altri siti produttivi.

Il seguente prospetto illustra lo stato attuale delle certificazioni conseguite o in via di acquisizione:

Paese France Italy Pacific Spain Sweden UK USA
L’azienda ha formalizzato la politica ambientale Si Si Si Si Si Si Si
L’azienda ha formalizzato un sistema di gestione ambientale Si Si Si Si Si Si Si
Il sistema di gestione ambientale è certificato ISO 14001 Si Si No Si Si Si No
Il sistema di gestione ambientale è registrato EMAS No Si No No No No No
L’azienda intende certificare il sistema di gestione Si Si Si Si Si Si Si
Data obiettivo per la certificazione 2008 2003 2009 2009 2009 2004 2010

Comunicazione, formazione e informazione

Tutto il personale dipendente ed esterno (fornitori/appaltatori), operante presso le sedi delle controllate Ansaldo STS, in occasione dell’ingresso in azienda, è destinatario di intervento formativo/informativo in merito alla gestione ambientale.

A seconda delle specificità dei processi aziendali e dei relativi aspetti ambientali, si eseguono successive sessioni formative mirate ad istruire il personale in merito ai requisiti del SGA applicabili alle proprie attività.

Di tutti gli interventi formativi somministrati al personale operante presso le sedi, l’azienda conserva opportuna registrazione.

Le sessioni di formazione e addestramento vengono tenute da personale competente nella disciplina interessata e vengono documentate a cura del personale responsabile della loro esecuzione.

Informazioni ambientali generali

Le attività svolte presso le controllate di Ansaldo STS consistono essenzialmente in attività di ufficio delle quali Ansaldo STS assicura il totale controllo anche per quanto riguarda gli aspetti ambientali.

Esistono una serie di siti produttivi gestiti in piena armonia con i concetti di protezione ambientale. Tali siti ricadono anch’essi nel campo di applicazione delle certificazioni conseguite e da conseguire.

Il sito produttivo italiano gode anche della registrazione EMAS (Environmental Management and Audit Scheme).

Gestione delle risorse idriche

I consumi delle risorse idriche sono esclusivamente legate ad un uso sanitario e vengono tenuti sotto controllo.

Produzione e gestione di rifiuti speciali

Il tipo di attività svolta presso le sedi non comporta la generazione di rifiuti speciali. Fotocopiatrici e macchie da ufficio in affitto con contratti che prevedono lo smaltimento rifiuti da parte della proprietà (toner, macchine guaste o obsolete, parti di ricambio). Inoltre la manutenzione dei servizi viene affidata a ditta esterna che opera con proprio personale stabile e provvede a smaltire la componentistica sostituita (esempio tubi al neon).

Consumi energetici, emissioni di CO2, Emission Trading ed altre emissioni

I consumi energetici, legati essenzialmente a riscaldamento, illuminazione e forza motrice vengono tenuti sotto controllo e sono in linea con i consumi registrati per attività analoghe.

Gestione delle sostanze pericolose

Le sostanze pericolose utilizzate nella gestione dei processi sono utilizzate nel pieno rispetto dell’ambiente attraverso l’adozione di tutte le precauzioni possibili previste dalla letteratura tecnica e nel rispetto del regolamento comuniario REACH.

Sostanze lesive per l’ozono stratosferico

Sono previsti piani di dismissione degli impianti di condizionamento ad R22 presso le sedi.