Situazione finanziaria

Situazione finanziaria

(€migliaia)
31.12.2009
31.12.2008
Debiti finanziari a breve termine 12.187 8.713
Debiti finanziari a medio/lungo termine 2.881 3.315
Disponibilità liquide o equivalenti -128.541 -71.536
INDEBITAMENTO BANCARIO  -113.473 -59.508
Crediti finanziari verso parti correlate -152.792 -139.509
Altri crediti finanziari -14.100 -
CREDITI FINANZIARI  -166.892 -139.509
Debiti finanziari verso parti correlate - 152
Altri debiti finanziari a breve termine 353 563
Altri debiti finanziari a medio/lungo termine 1.151 2.432
ALTRI DEBITI FINANZIARI 1.504 3.147
INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO (DISPONIBILITA') -278.861 -195.870

I principali fenomeni che hanno caratterizzato la variazione della disponibilità finanziaria del Gruppo sono da attribuirsi a:

  • incassi dell’Unità Signalling dovuti principalmente ad Ansaldo STS S.p.A. per progetti: Libia per €Mil 134,5, SCMT terra per €Mil 35,8, Alta Velocità Milano – Bologna, Bologna - Firenze e Novara – Milano per €Mil 62,1, ACS Nodo Napoli, Trento – Malè e Pisa per €Mil 17,4, ACS Turchia per €Mil 12,4, SCMT bordo per €Mil 47,4; alla controllata australiana per i progetti ARTC Alliance, KfW Funded Project e FMG Infrastructure e altre per €Mil 86,5; alla controllata americana per i progetti di fornitura di componenti, Chengdu line 1, Shanghai Line 2 East Extension e Shenyang Line 2 per €Mil 29; alla controllata francese ed alle sue controllate per i progetti SHITAI (Cina), TGV Rhin Rhone SEI, Cambrian Stage 2 – 3, HSL Seoul Busan Phase 2, Rotem BI standard, Perpignan Figueras, Madrid Lerida maintenance, Madrid Los Gavillanes e altre per €Mil 64,4;
  • incassi dell’Unità Transportation Solutions derivanti principalmente dai progetti Copenhagen, MetroGenova, MetroBrescia, MetroMilano, MetroRoma Linea C e MetroNapoli Linea 6, Metropolitana dell’Università delle donne (Arabia Saudita), Taipei circular line e  progetti Alta Velocità per €Mil 287,5, dai progetti della controllata australiana per €Mil. 57,8;
  • pagamento dei dividendi deliberati dall’assemblea del 28 aprile 2009 per Euromigliaia 26.971;
  • pagamento di imposte dirette e indirette, inclusi gli acconti I.Re.S. per Euromigliaia 38.738;
  • pagamenti per investimenti materiali ed immateriali per Euromigliaia 9.500;
  • incasso di proventi finanziari per Euromigliaia 4.819.

Le disponibilità liquide al 31 dicembre 2009 ammontano a Euromigliaia 128.541.

Il Cash Flow al 31 dicembre 2009 è così composto:

Cash Flow

(€migliaia) 31.12.2009  31.12.2008
Disponibilità liquide iniziali 71.536 63.385
Flusso di cassa lordo da attività operative 145.798 131.484
Variazioni delle altre attività e passività operative -35.044 -58.638
Fund From Operations 110.754 72.846
Variazione del capitale circolante 12.203 -19.621
Flusso di cassa generato (utilizzato) da attività operative 122.957 53.225
Flusso di cassa da attività di investimento ordinario -8.529 -9.983
Free operating cash-flow 114.428 43.242
Investimenti strategici -3.210 -2.075
Altre variazioni attività di investimento - -
Flusso di cassa generato (utilizzato) da attività  di investimento -11.739 -12.058
Dividendi pagati -26.971 -19.992
Flusso di cassa da attività di finanziamento -26.894 -13.486
Flusso di cassa generato (utilizzato) da attività di finanziamento -53.865 -33.478
Differenza di traduzione -348 462
Disponibilità liquide finali 128.541 71.536

L’esercizio 2009 si chiude con un incremento netto delle disponibilità liquide pari ad Euromigliaia 57.005 rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente.

Le principali variazioni del Cash Flow sono le seguenti:

  • flusso di cassa generato da attività operative pari ad Euromigliaia 122.957, in aumento rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente per Euromigliaia 69.732, da attribuirsi principalmente alla variazione del Capitale Circolante che risente degli anticipi contrattuali ricevuti dalle ferrovie libiche e delle minori imposte pagate nel periodo da Ansaldo STS sia per effetto della riduzione di aliquota I.Re.S. ed IRAP, sia per l’entrata in vigore delle novità in tema di disciplina I.Re.S. per i soggetti che adottano i Principi contabili internazionali;
  • flusso di cassa utilizzato in attività di investimento per Euromigliaia 11.739, in diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente per Euromigliaia 319 (Euromigliaia 12.058 al 31 dicembre 2008); tale diminuzione è da attribuirsi principalmente ai minori  investimenti in immobilizzazioni immateriali del periodo.
  • flusso di cassa utilizzato da attività di finanziamento per Euromigliaia 53.865  rispetto ad Euromigliaia 33.478 di flusso utilizzato al 31 dicembre 2008; la variazione è principalmente riconducibile al maggior incremento  delle  posizioni  creditorie  del periodo dicembre 2009 – dicembre 2008 rispetto al periodo dicembre 2008 – dicembre 2007; si registra inoltre un incremento per maggiori dividendi pagati: Euromigliaia 26.971 nel 2009, Euromigliaia 19.992 nel 2008.

Il Free Operating Cash Flow (FOCF) ante investimenti strategici dell’esercizio in esame è pari ad Euromigliaia 114.428, contro Euromigliaia 43.242 al 31 dicembre 2008; la variazione Euromigliaia 71.186 è analizzata nei commenti che precedono.